• L’ANALISI DELLA OTTAVA GIORNATA DEL GIRONE B

    IL RISULTATO E’ QUELLO CHE CONTA, ALLA FINE, E DICE LC FIVE MARTINA, SARA’ STATA UNA GARA TIRATA E CON IL RISULTATO IN BILICO SINO ALLA FINE

     

    Si è disputata sabato la ottava giornata di andata del campionato di serie A2, girone B: sui risultati e sulle circostanze in cui sono maturati ecco le valutazioni di Marcello Serratore, allenatore di primo livello.

    La vittoria di misura sul proprio terreno si spiega con un eventuale momento di appannamento dell’LC Five o non piuttosto con una evidente risalita del Loreto Aprutino verso quelle ambizioni che tutti gli assegnavano ad inizio stagione?

    Battere il Loreto “al completo” non sarà facile per nessuno e le sconfitte di inizio stagione non devono trarre in inganno, anche perché arrivate quando la squadra abruzzese era falcidiata da squalifiche ed infortuni importanti. Questa vittoria, per la capolista ha un valore enorme proprio perché giunta in modo sofferto e contro una buona squadra.

    Il successo sulla Fuente Foggia lascia intendere che il prosieguo di campionato dell’Acireale sarà ben diverso da quanto visto finora? E’ sufficiente il ritorno di Torcivia per spiegarlo?

    Sicuramente il ritorno del “gringo” Torcivia ha dato una forte spinta alla squadra siciliana ma credo che per una salvezza tranquilla non sia sufficiente, seppur parlando di un giocatore di valore assoluto. Era uno scontro diretto e averlo vinto è stato importantissimo per l’Acireale e negativo per i pugliesi, ma per vedere una reale inversione di tendenza, con forse nuovi innesti, delle suddette squadre credo si debba aspettare la fine del mercato di dicembre.

    Veniamo al prossimo turno: dobbiamo considerarlo del tutto agevole per Augusta e Lc Five mentre al contrario le gare di Potenza e Loreto Aprutino potrebbero dare qualche scossone alla classifica?

    Il big match di giornata sarà sicuramente quello di Potenza tra la terza forza del campionato che affronterà in casa propria il Napoli S. Maria, secondo in classifica, gara molto sentita a Potenza anche per il ritorno da ex del ” Signore del gol” Noro, un giocatore che in Basilicata ricordano bene per lo splendido campionato fatto lo scorso anno, costellato da più di 30 gol e che hanno permesso alla squadra potentina una salvezza tranquilla al primo anno di serie A2. Altra partita importante sarà sicuramente quella di Loreto, dove si affronteranno due squadre “arrabbiate” per i rispettivi risultati ottenuti sabato scorso.

Lascia un commento